14/04/2021

ABC Bilance sulla strada della sostenibilità

 

Una 500 elettrica e tre nuove bici a pedalata assistita a disposizione dei dipendenti 

 

ABC Bilance procede spedita sulla strada della sostenibilità. La nostra flotta di mezzi si aggiorna con nuove soluzioni di mobilità sostenibile e alternative: un’automobile 100% elettrica e tre nuove biciclette a pedalata assistita.

Una scelta orientata non solo alla cura dell’ambiente e al risparmio energetico, ma anche al miglioramento del servizio offerto. Da oggi infatti i tecnici di ABC Bilance potranno raggiungere i clienti con una nuova vettura ad emissioni zero - una Fiat 500 100% elettrica, con grafica e logo realizzato ad hoc – anche nei centri storici e nelle zone a traffico limitato, migliorando la tempestività degli interventi.

“ABC Bilance sta guardando con grande attenzione al tema della transizione energetica e la dotazione di nuovi veicoli green è una tappa di un percorso che viene da lontano, iniziato anni fa con le piantumazioni fatte per compensare le emissioni di CO2, e che vogliamo diventi una vera e propria rivoluzione – spiega l’Amministratore Delegato di ABC Bilance Damiano Pietri –. Grazie ai nuovi veicoli, i nostri tecnici potranno raggiungere i clienti per le verifiche periodiche e per le tarature degli strumenti di pesatura più rapidamente e senza inquinare, raggiungendo in minor tempo anche le aree ad accesso limitato”.

 

Una flotta aziendale sempre più verde, la più sostenibile del mercato di riferimento, che indica la direzione delle linee strategiche di ABC Bilance, come conferma l’AD Pietri: “Si tratta di un investimento che abbiamo fortemente voluto per ridurre l’inquinamento e allo stesso tempo promuovere la cultura del movimento in azienda, portando avanti un progetto di mobilità che vede al centro il personale, soprattutto i dipendenti in condizioni di fragilità. Sensibilizzare le donne e gli uomini che lavorano in ABC Bilance all’uso di mezzi diversi da quelli che utilizzano motori termici è infatti un altro aspetto che rientra in un più ampio progetto di welfare aziendale, progetto che non si limita alla cura dell’ambiente, ma tocca anche la salute e il benessere della persona. È un percorso continuo, che porta a migliorarci sempre. Anche sul lato della produzione, abbiamo intrapreso un impegno rivolto alle aziende che fanno parte del mercato legato alla transizione energetica e del comparto del riciclo dei rifiuti, e proponiamo sistemi di pesatura estremamente tecnologici e digitali, interconnessi con i sistemi di gestione delle aziende clienti, soluzioni in grado di rientrare nel nuovo paradigma di industria 4.0”.

Un impegno a 360 gradi, che non si limita alla mobilità: “Siamo impegnati su più fronti, a breve sarà pronto anche il nostro bilancio sociale, nel quale è contenuto tutto quello che stiamo facendo in ambito non solo economico, ma anche sociale e ambientale. Quello sulla sostenibilità è un progetto ambizioso in cui crediamo molto e sul quale abbiamo intenzione di investire, pronti a diventare tra i principali riferimenti del mercato sulle nuove tecnologie dedicate al riciclo e alla transizione energetica”.