News

26/08/2017

LA NUOVA VERIFICA PERIODICA, DM 21 aprile 2017 n. 93.


 

Hai bisogno di una consulenza? Contattaci

Il 20/06/2017 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.M. n° 93 del 21 Aprile 2017 , recante nuove disposizioni in materia di controlli dopo la messa in servizio e vigilanza degli strumenti di misura soggetti alla normativa nazionale ed europea utilizzati per funzioni di misura legale; nell’ambito del campo di applicazione di tale decreto ricadono anche gli strumenti per pesare a funzionamento sia automatico che non automatico.

Le disposizioni del decreto entrano in vigore il 18 settembre 2017 e le principali novità riguardano:
  • l’introduzione del libretto metrologico per tutti gli strumenti
  • l’introduzione di un nuovo schema di accreditamento degli Organismi abilitati all’esecuzione della verificazione periodica

Il libretto metrologico, in precedenza richiesto esclusivamente per gli strumenti che ricadevano nel campo di applicazione della Direttiva MID, viene predisposto dall’Organismo che effettua la prima verificazione periodica di uno strumento successivamente alla data di entrata in vigore del decreto. Il libretto è compilato dai soggetti che eseguono gli interventi di verificazione periodica, riparazione e controlli casuali e viene conservato dall’utente metrico.
Per quanto riguarda l’abilitazione degli organismi incaricati di effettuare le verificazioni periodiche, questi devono essere accreditati in conformità a una delle seguenti norme: UNI CEI EN ISO/IEC 17020 (requisiti di competenza per gli organismi di ispezione), UNI CEI EN ISO/IEC 17025 (requisiti di competenza per laboratori di taratura) e UNI CEI EN ISO/IEC 17065 (requisiti di competenza organismi di certificazione). Gli organismi abilitati all’esecuzione delle verificazioni periodiche in conformità alla vecchia legislazione abrogata dal presente decreto possono continuare a eseguire tali attività per un periodo transitorio massimo di 18 mesi.

Visiona il documento riassuntivo